UNA BELLA INIZIATIVA

LE API, IL NOSTRO FUTURO

I Rotary Club Teramo, Jesi Federico II e Jesi, presieduti rispettivamente da Daniela Tondini, Marco Pozzi e Pietro Aresta, in collaborazione con i Club di Pescara Ovest G. d’Annunzio, Teramo Est e Teramo Nord Centenario e con l’Università degli Studi di Teramo, organizzano un convegno dal titolo “Api: miele e non solo …”, in occasione della giornata mondiale delle api.

Una giornata di studio, dedicata in particolare ai giovani, nel corso della quale, attraverso la voce di esperti, sarà possibile conoscere le cause biologiche e chimiche che determinano lo spopolamento degli alveari, il rapporto esistente tra apicoltore e produzione di miele, il benessere derivante dall’apiterapia, gli effetti positivi per la salute dei prodotti dell’alveare e i controlli dei carabinieri del NAS nel settore dell’apicoltura.

Risulta indispensabile, infatti, far conoscere alle giovani generazioni le api, la loro organizzazione, i loro prodotti e l’importanza che rappresenta la loro salvaguardia per il mantenimento dell’ecosistema.

Saranno presenti importanti e qualificati relatori:

Luciano Ricchiuti (IZS dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”)

Michele Amorena (Università degli Studi di Teramo)

Ennio Pirocchi (Apicoltore e Referente Ass.Api.R.A.)

Laura Cavalli (Gruppo Api & Benessere di WBA Onlus)

Domenico Candelli (Tenente Colonnello Carabinieri NAS)

Enrico Dainese (Università degli Studi di Teramo)

Apriranno i lavori:

Dino Mastrocola (Rettore Università degli Studi di Teramo)

Enrico Dainese (Preside Facoltà di Bioscienze e Tecnologie agroalimentari e ambientali – Università degli Studi di Teramo)

Gioacchino Minelli (Governatore Rotary Distretto 2090: Abruzzo-Marche-Umbria e Molise)

Marco Pozzi (Presidente Rotary Club Jesi Federico II)

Daniela Tondini (Presidente Rotary Club Teramo)

Il convegno, che si svolgerà VENERDÌ 20 MAGGIO presso l’Aula Magna “B. Croce” dell’Università deli Studi di Teramo (Via R. Balzarini, 1) a partire dalle ORE 9:00, terminerà con la presentazione di alcuni progetti e con la piantumazione di tre piante “ amiche delle API “ nell’aiuola apiaria, sita in Piazza Madonna delle Grazie e inaugurata lo scorso anno, intitolata anche a  Carlo Alberto Iannetti, primo apicultore del dopo guerra, grazie al prezioso contributo del comune di Teramo e dell’Associazione Soroptimist.