PARCHEGGI A PINETO:
UN ANNOSO PROBLEMA DA RISOLVERE

Ancora pieno caos sui parcheggi per accedere o frequentare la spiaggia antistante l’Area Marina Protetta o per andare a visitare la Torre del Cerrano.

"La carenza di posti auto nella zona rappresenta una delle criticità maggiori di Pineto in tema di accoglienza e fruibilità ed è sotto gli occhi di tutti che le uniche aree di parcheggio rimangono ancora chiuse da cubi di cemento che impediscono l’accesso alle superfici private attigue il sottopasso creando una viabilità caotica, parcheggi selvaggi, inquinamento e disagi per i frequentatori. L’esigenza di creare aree di sosta è noto agli amministratori pinetesi da tempo, tuttavia il progetto per la creazione di parcheggi nella zona antistante la Torre è rimasta al palo" - è quanto afferma Pio Ruggiero, coordinatore locale di Fratelli d'Italia che prosegue - "da anni esiste il serio problema dei parcheggi presso l'Area Marina Protetta Torre del Cerrano e, ad oggi, non è stata individuata  alcuna soluzione. Siamo alle porte della stagione estiva e ciò che doveva essere risolto burocraticamente tra Comune e privati, rimane lettera morta. La capacità di un’amministrazione – continua Ruggiero – si misura dalle opere che lascia alla cittadinanza e dai problemi che riesce a risolvere, non da articoli stampa vacui su progetti irrealizzabili (trabocchi, gigantesche pinete, nuove Torri). Questa doveva essere la stagione del rilancio turistico, l’amministrazione avrebbe dovuto presentarsi con parcheggi conformi alle regole, curati, sicuri, inseriti in un piano urbanistico mentre quella che ci apprestiamo ad affrontare, non per colpa di chi vuol venire a Pineto, è ancora una stagione ricca di rischi, soste selvagge, di vigili che multano per i problemi alla circolazione stradale. La situazione è imbarazzante, la persistente inerzia del Comune esaspera soprattutto chi è in condizione di disabilità, coloro i quali hanno bisogno di stalli sicuri che rispettino la normativa a tutela dei disabili, per i quali oggi è impossibile spostarsi in sedia a rotelle.

Fratelli d’Italia Pineto è dell’opinione che, nonostante gli sforzi dell’Area Marina Protetta a difendere l’ambiente e a favorire le presenze turistiche, l’Amministrazione Verrocchio  ha dimostrato di non essere all’altezza, tempestiva e competente. Mentre i riflettori della giunta sono puntati a preparare la prossima campagna elettorale, non ci si rende conto dei danni irreversibili che si stanno recando all’immagine della città. Fratelli d’Italia tornerà ancora sulla problematica fino a quando la giunta riuscirà a svegliarsi dal lungo letargo e avvierà un serio percorso che porti alla risoluzione della questione.

Pineto è una città di mare che vive di Turismo e il tema del parcheggio necessita di una soluzione immediata e definitiva".