ATRI: FESTIVAL DEI RONDONI

MONUMENTI VIVI 2019

Sabato 6 Aprile il “Festival dei Rondoni - Monumenti Vivi” farà tappa anche nella città ducale di Atri (TE) con la Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri.

L’incontro è rivolto agli appassionati di biodiversità urbana e a tutti i curiosi cittadini, e vedrà come ospite Franco Sacchetti, autore del Graphic Novel “Dove i Rondoni vanno a dormire”, accolto nello splendido cortile del Palazzo Ducale di Atri.

Il programma prevede i consueti saluti istituzionali da parte dell’Ass. ai Parchi e Aree Protette del Comune di Atri, Alfonso Di Basilico, cui segue l’intervento del direttore della RNR Oasi WWF Calanchi di Atri, Adriano De Ascentiis, in merito alla biodiversità urbana e la presenza di  specie che condividono questa nicchia ecologica, affiancato dal Coordinatore del Festival dei Rondoni Mauro Ferri, che guiderà alla fine dell’incontro, tutti i partecipanti in un itinerario tematico per le vie del centro storico ad ingresso libero. In caso di maltempo l’incontro si terrà nella Sala Consiliare del Comune di Atri.

Lo slogan “Monumento Vivo” è stato coniato dai fondatori del workshop “Festival dei rondoni – swift & fun” ideato e realizzato per favorire la conservazione dei rondoni italiani e con lo scopo di studiare e valorizzare la biodiversità urbana, identificando e certificando i Monumenti Vivi presenti nei centri abitati. Tale interesse abbraccia l’ambito interdisciplinare concernente la Biologia della conservazione (gestione delle specie animali), l’Architettura (buone pratiche per la gestione e ristrutturazione dei monumenti), Economia (agricoltura, sanità, turismo naturalistico e culturale). I monumenti divengono così veri e propri centri di biodiversità in un ambiente interamente costruito dall’uomo e notoriamente povero di elementi naturali.

Dal 2015 le tappe sono state numerose, un quadro davvero ampio di attività che si sono svolte in ben 9 Paesi: Israele, Spagna, Francia, Olanda, Regno Unito, Irlanda, Belgio, Svizzera ed Italia, per un totale di oltre 200 eventi dei quali oltre 60 nel Regno Unito ed in Svizzera, 30 in Belgio e una 40na in Italia. Nel 2018 la campagna di divulgazione è stata impostata in occasione della 5th Conferenza Internazionale di Tel Aviv (IL) in occasione delle giornate di studio e delle tappe ornitologiche e culturali in Israele e Giordania.

Atri può essere definita a buon ragione la “Città dei rondoni” per quanto questi bellissimi animali in numero di esemplari e acrobazie frequentano e colorano i cieli atriani soprattutto in estate.

La tappa nella città ducale sarà una buona occasione per conoscere questo straordinario ecosistema che fonde in maniera armoniosa ambiente, biodiversità, cultura, storia e architettura.