INTERROGAZIONE URGENTE AL SINDACO

QUALE FUTURO PER IL NOSTRO OSPEDALE?

 Ai sensi del Regolamento del Consiglio Comunale di Atri,

i consiglieri comunali del Partito democratico Ugo Giuliani e Alfonso Prosperi, essendo venuti a conoscenza che negli ultimi giorni di Gennaio 2022, si è tenuta una riunione del Comitato Ristretto dei Sindaci della ASL di Teramo, alla quale ha partecipato il Vice-Sindaco Domenico Felicione;

Visto il protrarsi del silenzio ufficiale sui temi sanitari;

rilevato l’attendismo colpevole che rischia di procurare seri danni, oltre a quelli già in essere, allo storico nostro Ospedale,

CHIEDONO AL SINDACO,

data l’urgenza della problematica,

  1. di relazionare immediatamente e quindi oralmente in questo Consiglio Comunale quanto proposto dal Direttore Generale Maurizio Di Giosia riguardanti il “San Liberatore”;

  1. di sapere, inoltre, quali iniziative intende intraprendere insieme alla sua maggioranza, rispetto alle problematiche relative all’Ospedale S. Liberatore che, oltre ad essere stato depotenziato con la chiusura dei reparti di Pediatria, Cardiologia, di personale medico e infermieristico e di essere stato in prima linea nella lotta al Covid19, ora, corre il rischio di essere declassato per evidenti giochi di potere provinciali e regionali ai quali, la maggioranza che ci amministra, soggiace serenamente.

I Consiglieri Comunali del Partito: Democratico Ugo Giuliani – Alfonso Prosperi

Atri li, 11.02.2022