PINETO A ...GONFIE VELE

La costa dell’AMP Torre del Cerrano ottiene 4 vele di Legambiente

La guida blu di Legambiente e del Touring Club Italiano, “Il mare più bello 2019” ha assegnato alla costa dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano 4 vele giudicando tale tratto di mare la migliore spiaggia in Abruzzo e tra le migliori in Italia. E’ quanto emerge dalla classifica divulgata dalla nota associazione ambientalista e dal TCI. Le 4 vele sventoleranno quindi anche nella costa pinetese località valutata positivamente per via della qualità delle acque, delle caratteristiche ambientali e tenendo conto della qualità dell’ospitalità. “Una notizia che ci riempie di orgoglio e soddisfazione – commenta il primo cittadino di Pineto e presidente dell’Assemblea dell’AMP, Robert Verrocchio - e che premia il percorso virtuoso che stiamo portando avanti su più fronti in materia ambientale”.

La guida sul “meglio del mare e dei laghi italiani” – dove trascorrere una vacanza attenta all’ambiente, all’insegna di natura e acqua pulita, ma anche di eccellenze enogastronomiche e luoghi d’arte – è stata presentata a Roma a villa Celimontana nell’ambito del workshop conclusivo del progetto MedSeaLitter. All’appuntamento sono intervenuti, tra gli altri, il Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Salvatore Micillo, il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, e il presidente del Touring Club Italiano Franco Iseppi.

Dopo anni di riconferme delle tre vele della Guida Blu di Legambiente – aggiunge Verrocchioquest’anno facciamo un salto in avanti con la quarta vela: il prestigioso riconoscimento dell’Associazione ambientalista nazionale che premia le migliori località balneari italiane capaci di coniugare turismo ed eco-sostenibilità. La classifica, pubblicata nella Guida Blu 2019 e online, è stata stilata sulla base di parametri che tengono conto della pulizia del mare e delle spiagge, della presenza di spiagge libere, della pulizia dei fondali, della presenza di servizi per disabili oltre alla qualità dell’accoglienza e della sostenibilità turistica. Siamo molto fieri di questo risultato frutto di un percorso che portiamo avanti da tempo. La quarta vela di Legambiente alla costa dell’AMP si aggiunge, infatti, all’assegnazione della 16esima Bandiera Blu a Pineto, frutto di una rete di sinergie portate avanti con vari attori dagli operatori turistici alle istituzioni, alla Bandiera Verde dei pediatri oltre ai quattro smile assegnati dalla FIAB alla nostra cittadina considerata Comune Ciclabile per le azioni messe in atto sul territorio in ottica bike friendly. Pineto, grazie alle politiche messe in campo negli ultimi anni, sta puntando molto sulla sostenibilità e riconoscimenti autorevoli come questi sono un elemento incoraggiante per fare meglio e rappresentano un evidente traino per il turismo”.

“Si tratta di un riconoscimento importante – commenta il Presidente dell’AMP Torre del Cerrano, Leone Cantarini - che ci fa da stimolo per migliorare l’ambiente, sarà di aiuto al sistema turistico dei comuni di Pineto e Silvi”.