PINETO NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE:

 IL PRIMO MAGGIO CON LE VIRTU'

Anche quest’anno, in occasione del primo maggio, i circa 60 ristoranti di Pineto aderenti all’iniziativa “Itinerari del gusto”, il percorso di collaborazione virtuosa portato avanti dal Comune di Pineto ormai da cinque anni, proporranno le virtù. Il piatto, a base di legumi, verdure e paste di vario genere, trae la sua fondamentale caratteristica dalla stagione in cui è possibile utilizzare la varia gamma di verdure e legumi e per tradizione è un piatto che salutando l’inverno porta con se l’auspicio di una bella stagione ricca di frutti e di un buon raccolto. L’esperienza degli Itinerari del Gusto anche nel periodo di Pasqua di quest’anno ha dimostrato la sua efficacia con la scelta di proporre nel menu le  mazzarelle, ovvero involtini di coratella di agnello avvolta in foglie di indivia legati con budelline dello stesso agnello. Si tratta di una iniziativa che punta a far conoscere ai cittadini e ai turisti piatti tipici che connotano, grazie agli ingredienti e alla tecnica di preparazione, una cultura culinaria straordinaria e aiutano a far conoscere il territorio e la sua storia e la sua economia, tra i piatti valorizzati anche il brodetto alla pinetese che negli ultimi tre anni si è aggiunto alla rete riscuotendo un grande successo.

La rete del gusto – commentano il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio e la consigliera con delega al commercio Massimina Erasmisi è rivelata una scelta efficace per la promozione del territorio. Le virtù e il brodetto alla pinetese sono stati molto apprezzati da quanti hanno scelto i ristoranti della nostra città. Ringraziamo i tanti ristoratori aderenti per la loro volontà di fare cultura partendo dal cibo e il loro impegno nel fare rete con le altre attività e ovviamente invitiamo tutti a venire a Pineto il primo maggio per gustare le specialità della nostra terra e godere della bellezza del nostro territorio e della nostra città”.