FESTA DI NATALE

I piccoli teramani ‘inondano’ la piscina comunale

Sono oltre 300 i piccoli teramani che hanno partecipato alla grande festa di Natale organizzata da H20 nella piscina comunale in occasione delle festività. Un’ondata di colori ed emozioni, per restituire alla città l’entusiasmo che ha accompagnato questi primi tre mesi di riapertura dell’impianto sportivo in una Teramo che, come dimostrano i numeri, attendeva con ansia questo servizio.

I bambini hanno partecipato alle esibizioni in programma di sincro e a originali percorsi acquatici pensati soprattutto per i frequentatori più piccini della scuola di nuoto. Non sono mancati nemmeno i momenti dedicati agli agonisti e agli adulti, che si sono invece esibiti nelle ore pomeridiane.

“L’obiettivo – spiegano in proposito i gestori di H2O – non era solo quello di dare dimostrazione delle abilità acquisite, ma anche e soprattutto di condividere con la città un momento di festa a conclusione di un trimestre di grande successo, che ha visto nella piscina comunale una presenza di ben 1.200 persone al mese distribuite in tutti i vari settori”.

Acqua fitness, corso gestanti, acquaticità neonatale, scuola nuoto per bambini e adulti, attività federali in tutti i settori sono infatti i tanti servizi messi a disposizione con la riapertura della piscina comunale, che H2O punta a reinventare nel modo nuovo con cui poter vivere l’acqua.

“Ci piace immaginare – continuano in proposito – una piscina comunale che accolga le famiglie, le mamme e i papà, nella quale sperimentare al tempo stesso tante nuove attività, come ad esempio le lezioni di Watsu di coppia, una nuova disciplina che unisce l’ambiente acquatico al massaggio shiatsu”. Il tutto, ovviamente, in una struttura decisamente riqualificata, che viene restituita alla città in un momento di grande rinnovamento com’è quello che Teramo sta oggi vivendo.