NUOVO ORGANO CHIESA S.AGNESE DI PINETO

UN CONCERTO PER RACCOGLIERE FONDI

In programma il 22 dicembre alle 21 nella Chiesa di Sant’Agnese

Si intitola “Tempus Nativitatis” il Concerto finalizzato a completare la raccolta fondi necessaria per il restauro dell’Organo di Sant’Agnese in programma per il 22 dicembre 2018 alle 21 nella Chiesa di Sant’Agnese di Pineto. Durante la serata verranno eseguiti brani della tradizione natalizia dalla Corale Polifonica e dal Coro di Voci Bianche di Sant’Agnese con il Soprano Anita Partenza e Graziella Guardiani per il canto e i flauti dolci. L’organo portativo sarà suonato da Giamila Berré, Antonio Di Silvestre si esibirà alle percussioni e Giuseppe Orsini alla tromba. Un concerto pensato per continuare la raccolta fondi per consegnare alla comunità l’organo a canne della chiesa, un percorso avviato da tempo. Grazie all’impegno e alla collaborazione dell’ufficio tecnico comunale, nella persona di Donato D’Evangelista, è stato appaltato il restauro a un organista locale, di Atri, a cui sono stati già anticipati i primi 15 mila euro già raccolti dal “Comitato pro organo per le sottoscrizioni e offerte volontarie dei cittadini di Pineto” che si aggiungono ai 120 mila euro messi a disposizione dalla Regione Abruzzo, con fondi del Masterplan, grazie all’interessamento e alla sensibilità del consigliere Luciano Monticelli e dell’ex Presidente Luciano D’Alfonso.

Con questo concerto – dichiara la Presidente del Comitato Pro Organo, Giamila Berrè, - puntiamo a raccogliere nuovi fondi per completare il miracolo che sta avvenendo nella nostra parrocchia, impensabile fino a pochi mesi fa. Una grande sinergia tra cittadini e istituzioni che ha portato a ottenere un risultato concreto di cui siamo fieri e siamo certi che in molti parteciperanno con entusiasmo a questo concerto natalizio per mettere insieme altre preziose economie utili allo scopo e per vivere una piacevole serata insieme con la musica tradizionale”.

Siamo molto felici del risultato sinora ottenuto – commentano il Sindaco e il Vice Sindaco del Comune di Pineto, Robert Verrocchio e Cleto Pallininella consapevolezza che presto anche la nostra chiesa potrà avere un organo in grado di impreziosire uno dei più significativi luoghi sacri di Pineto. Mancano solo 30mila euro per il cofinanziamento dell’opera che sinora ha avuto 120mila euro grazie al Masterplan per l’Abruzzo e 15mila euro derivanti da fondi parrocchiali grazie alla generosità dei cittadini. I lavori, dell’importo complessivo di 165mila euro, potranno terminare per il mese di aprile 2020 e sarà una grande gioia per la nostra comunità”.

Per quanti volessero contribuire è attivo il conto corrente: IT88PO54 2477 0000 0000 1000 033 (BPB Banca Tercas filiale di Pineto) Conto intestato alla Parrocchia Sant’Agnese Pineto – Don Guido Liberatore, causale “Contributo pro organo a canne”. E’ possibile effettuare una offerta libera o si può optare per l’intestazione di una canna a memoria: 100E per quella piccola, 200 euro per la media e 300 euro per la grande. Per informazioni è possibile rivolgersi alla chiesa e chiedere al parroco Don Guido o alla Professoressa Giamila Berrè o Giovanni Bindi del Coro Sant’Agnese.