“Sabato in concerto jazz”

A San Valentino la magia e le emozioni del pianoforte
di Nico  Tangherlini e della voce di Marta Giulioni

Continua il viaggio musicale della rassegna “sabato in concerto jazz”, cartellone della Fondazione Pescarabruzzo, organizzato dall’associazione culturale Archivi Sonori.

Questa volta ci sarà anche la Majella ad assistere bella e silenziosa ad un concerto  in anteprima assoluta per l’Abruzzo.

A San Valentino (Pescara), sabato 8 dicembre, alle ore 18 (ingresso libero) nella sala Ammirati in piazza Cesarone, ci saranno un pianoforte e una voce in grado di fare cose straordinarie, di creare emozioni inaspettate e sempre nuove.

Il pianoforte è quello di Nico Tangherlini, la voce è quella di Marta Giulioni, un’unione artistica già consolidata ma che non smette di sorprendere.

“Ci divertiamo molto e cerchiamo di trasmettere questo divertimento al pubblico – dice Marta Giulioni – lo definirei un concerto imprevedibile, ci piace molto giocare con le strutture dei brani, ma noi per primi, non sappiamo cosa nascerà all’interno di queste strutture”.

Quali sono le coordinate di massima della vostra proposta?

“Diciamo che il nostro progetto è incentrato sul jazz moderno ma ci sono anche influenze della musica brasiliana di Egberto Gismonti ed alcuni nostri brani originali. Al di là del repertorio direi che il protagonista del tutto è l’interplay”.

Un’intesa che nasce da una conoscenza musicale che ha inizio 5 anni fa e che è in grado di trasportare sul palco un’atmosfera intima e raffinata creata dal dialogo perfetto e unico tra pianoforte e voce.

Sabato 8 dicembre, alle ore 18, il centro di San Valentino è pronto ad immergersi in un perfetto pomeriggio di musica.

Prossimo appuntamento con la rassegna “sabato in concerto jazz” sabato 15 dicembre a Torre dè Passeri (Teatro Casa della Scuola via Garibaldi, ore 18 ingresso libero) con il Pierpaolo Pecoriello Rhema Jazz Quartet.