DEGRADO E INCURIA

I CITTADINI RISCHIANO PER UN IMMOBILE DELL'ENEL

I sottoscritti Consiglieri Comunali di “ATRI CIVICA”, Avv. Giammarco Marcone e Rag. Paolo Basilico, a seguito delle numerose segnalazioni dei cittadini relative allo stato di degrado e di incuria con rischio per la pubblica incolumità, come risulta dalla documentazione fotografica allegata, dell’immobile di proprietà dell’ENEL sito in via D. Ricciconti, annunciano di aver protocollato in data 02 Novembre u.s. un’interrogazione rivolta al Sindaco, avente ad oggetto la richiesta di verifica urgente dei requisiti di sicurezza dello stabile in questione, valutando, altresì, di concerto con la società proprietaria, le possibili soluzioni volte a restituire il decoro alla zona interessata.

La società ENEL, dal canto suo, è già al corrente da diverso tempo di tale situazione ma ad oggi nulla è ancora stato fatto.

I sottoscritti Consiglieri, inoltre, chiedono che l’Ente Comunale provveda a d organizzare un incontro con i vertici Enel, unitamente con la presenza degli interroganti, volto a valutare le possibili soluzioni tese ad evitare danni a persone o cose, con la speranza che questa ulteriore segnalazione giunta dai cittadini, venga tenuta nella massima considerazione dall’Amministrazione Comunale e non come è capitato per altre richieste e/o interrogazioni rimaste ancora inevase.

I CONSIGLIERI COMUNALI di ATRI CIVICA, f.to Avv. Giammarco Marcone, f.to Rag. Paolo Basilico