NUOVO ORGANO A CANNE NELLA CHIESA S.AGNESE DI PINETO

L’intervento è reso possibile grazie al contributo della
Regione Abruzzo che ha integrato i fondi parrocchiali

Al via i lavori di ristrutturazione dell’organo della chiesa di Sant’Agnese a Pineto. Ne dà notizia il consigliere regionale Luciano Monticelli, che comunica l’avvenuta aggiudicazione dei lavori che consentiranno alla chiesa in questione di dotarsi di un nuovo organo a canne.

“E’ di pochi giorni fa – spiega in merito il consigliere – la comunicazione dell’aggiudicazione dell’intervento alla ditta di Gianpiero Catelli di Atri e della costituzione di un ufficio di direzione lavori. Questo significa che l’intervento potrà partire a breve”. A rendere possibile la ristrutturazione una somma di 125mila euro stanziata dalla Regione Abruzzo che ha in questo modo integrato quanto già raccolto dalla cittadinanza. 

L’idea di dotare la chiesa pinetese di un organo a canne, che risale al 2000, aveva preso nuovo slancio negli ultimi anni, quando alcuni musicisti locali guidati dalla Docente di Organo presso il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila Giamila Berré, l’ingegner Francesco Verrocchio, il comitato parrocchiale, il coro della parrocchia e lo stesso parroco, don Guido Liberatore, avevano dato il via a una raccolta fondi e a una serie di concerti pensati per sensibilizzare la cittadinanza su quest’obiettivo.

“Oggi – sottolinea Monticelli – siamo contenti di poter dire che quello che è stato un desiderio di molti diventerà realtà, grazie anche all’impegno dell’Ente Regione che con questa vicenda dimostra di voler dare un contributo alla vita culturale abruzzese. Quando ci si assume infatti l'onere e l'onore della costruzione di un nuovo organo – conclude il consigliere regionale – ci si impegna affinchè l’eredità che le generazioni passate ci hanno trasmesso non sia appannaggio di pochi, ma contribuisca alla crescita culturale di tutti”.

Luciano Monticelli, Presidente IV Commissione Consiliare, Politiche Europee, Regione Abruzzo