Pubblicato Domenica, 02 Giugno 2013
Scritto da Mario Marchese

LA SINISTRA INDIPENDENTE SCRIVE AL SINDACO

“CONGRATULAZIONI E AUGURI DI BUON LAVORO”

Egregio Signor Sindaco,

intanto Le auguro di intraprendere il Suo secondo mandato di 1° cittadino, nel modo migliore, sicuro come sono che non farà gli errori che ha fatto e non gestirà  il ruolo che ha avuto, così come lo ha fatto nel periodo 2008-2013.

Credo e penso che la esperienza sia una buona fucina di idee e di rispetto per le posizioni politiche ed amministrative altrui, oltre che un bagaglio per affrontare i problemi della comunità con una visione meno settaria e più complessiva, ovviamente sempre negli interessi dei cittadini, comunque collocati, comunque votanti.

Avevo preparato quella relazione, e nel frastuono di una campagna elettorale distratta, sicuramente sarebbe apparsa e considerata non più che carta da cestino, e quindi non letta, ed allora mi ero riproposto di  inviargliela, eventualmente, a mandato rinnovato, come era nelle previsioni, giacchè, Lei, sicuramente e chiaramente, non ha avuto  una opposizione degna di chiamarsi tale, soprattutto fuori, nonché  dentro le mura del palazzo Ducale.

Quindi, è questo il risultato più logico che ci si poteva aspettare, ed è così  che è stato, cioè quello emerso dal responso delle urne del 26-27 Maggio u.s. che va rispettato ed accettato, anche perché  larga è statala Sua  riproposizione in consensi, quindi, e senza ombra di dubbio, democraticamente da accettare e rispettare.

Quindi, si legga la mia  relazione, anche in ritagli di tempo, e Le sarò  comunque in seguito sicuramente presente  come un punto di attenzione e di controllo quotidiano, con il mio “Circolo Culturale della Sinistra Indipendente” , così come ha avuto modo di verificare in questi 5 anni, dal 2008 al 2013.

Era solo questo che Le volevo dire, affermare e, confermare, Signor Sindaco, e nel frattempo  esprimerLe le mie più sentite congratulazioni e un augurio di Buon Lavoro per il bene di questa mia-nostra città, che indubbiamente amo ed a cui sono pienamente  votato idealmente a proporre delle soluzioni  ai suoi perenni problemi, giacchè, la mia personale storia politica e di impegno sociale è ormai nota a tutti, ed anche a Lei Signor Sindaco, e che avrei, comunque, voluto ancora esprimere nel consesso civico da Lei presieduto, ovviamente anche e soprattutto dalla opposizione, viste le scarse forze a sostegno della mia Listan°2, questo non mi è stato o sarà possibile. Peccato, sarebbe stato sicuramente interessante e stimolante,  e soprattutto costruttivo, anche per Lei Signor Sindaco.

Comunque, sarò presente, come sempre, a metterla nella condizione  di affrontare al meglio i problemi della città, con lo spirito di chi,  ha sempre fatto prevalere gli interessi di Atri nel suo impegno politico e sociale, escludendo da questi gli interessi particolari o settari.   Di nuovo, Buon Lavoro,

Mario MARCHESE Presidente del Circolo della Sinistra Indipendente di Atri. “E. Berlinguer”