GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA IV EDIZIONE DI ABRUZZO ATTRATTIVO

UN EVENTO RIUSCITO

Grande successo per la IV edizione di "Abruzzo Attrattivo. Turismo esperienziale e marketing territoriale", il workshop finalizzato alla formazione, cooperazione e networking nel settore turistico, che si è tenuto ieri pomeriggio presso il teatro Comunale di Pineto.

Un appuntamento ricco di spunti costruttivi dove operatori ed imprese presentano il territorio regionale nella sua interezza per una efficace offerta integrata di soggiorno. Tutto ciò attraverso un turismo di tipo "esperienziale" e di qualità che faccia la differenza, legato al benessere, alla sostenibilità ambientale e all’identità culturale, nonché riscoperta di tradizioni ed enogastronomia, attraverso il massimo coinvolgimento di tutta la rete  degli operatori. L'obiettivo principale è quello di promuovere la partecipazione di tutti gli stakeholder al fine di costruire insieme un'offerta turistica "attrattiva e competitiva" per vivere l'Abruzzo a 360° per 365 giorni l'anno.

“Voglio ringraziare in primis il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio – dichiara Maria Cristina Mancinelli coorganizzatrice dell’evento - che ha fortemente creduto nella buona riuscita di questo evento. Un ringraziamento ovviamente anche agli organizzatori ed ai tanti operatori presenti in sala che hanno reso questa giornata ricca di spunti costruttivi.”

“Sono particolarmente soddisfatto dell’ottima riuscita del workshop – dichiara il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio – e questo testimonia che gli operatori turistici  della nostra Regione stanno percorrendo la strada giusta, ossia dritti verso un modello di turismo abruzzese strategico, propositivo, partecipativo e soprattutto competitivo e sostenibile. Uno speciale ringraziamento – conclude Verrocchio – agli organizzatori di questa importante iniziativa, in particolare ad Adriano De Ascentiis, Maria Cristina Mancinelli  e Paolo Setta,  quindi alla Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri, al Bosso, a Majambiente, all'Istituto Abruzzese Aree Protette, a T.O. Wolftour, alla Soc. coop. Majexperience, alla Regione Abruzzo, all'Area Marina Protetta Torre del Cerrano, al WWF, a tutti gli operatori ed alle associazioni che hanno presentato i loro progetti.”