PINETO:AL VIA LA STAGIONE INVERNALE
 DEL CAFFE’ LETTERARIO 
Prenderà il via giovedì 16 novembre la stagione invernale del Caffè Letterario, la rassegna culturale della città di Pineto. "Abbiamo voluto proporre un calendario di eventi culturali anche nel corso del periodo invernale, dopo il grande successo di pubblico che abbiamo riscontrato anche questa estate, perché il Caffè Letterario è una formula che riesce a coniugare qualità e interesse da parte degli appassionati", ha commentato il presidente del Consiglio comunale Ernesto Iezzi.
Il calendario invernale partirà con Cesare Catà e il suo "Il rischio dell'addomesticarsi", una lezione spettacolo dedicata alle vicende che furono alla base dell'opera di Antoine de Saint-Exupery "Il Piccolo Principe", con un racconto comparato tra l'infanzia e la vita adulta dell'autore ed una indagine sui temi più profondi, simbolici e filosofici, di uno dei best seller del Novecento.
Il 23 novembre sarà la volta di Jamshid Ashough, che presenterà il suo libro "L'enigma di un genio – Capire il linguaggio di Federico Fellini", in cui l'autore aiuterà a comprendere i misteri e gli enigmi del maestro riminese che rivoluzionò il modo di fare cinema. L'incontro è organizzato in collaborazione con il Lions Club Atri-Terre del Cerrano, il cui presidente Antonio Moscianese Santori modererà l'incontro.
Il 30 novembre Elio Forcella presenterà il suo libro "Voglia di correre", mentre Cesare Catà tornerà a Pineto il 7 dicembre con "Gli abissi della nostalgia e le strade di Londra", con una lezione spettacolo dedicata a Virginia Woolf, una delle grandi scrittrici inglesi del XIX secolo.
Chiuderà il calendario "Canto di Natale" il 18 dicembre, un jazz musical story basato sul celebre racconto di Charles Dickens, in cui la fisarmonica di Renzo Ruggieri interagirà con i testi di Turi Zinna.
Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito, e si svolgeranno alle ore 21 presso la sala teatro del Palazzo Polifunzionale.