PINETO:

RISCHIO IDROGEOLOGICO E L'IMPEGNO DEL COMUNE

“Non è certamente speculando sulla paura che si offre un servizio al proprio territorio”. Queste le parole del sindaco di Pineto Robert Verrocchio, dopo le parole di esponenti della minoranza consiliare. “Ovviamente siamo ben coscienti che il territorio di Pineto è estremamente delicato – ha proseguito il primo cittadino – ed è proprio per questo che il nostro impegno per la mitigazione del rischio idrogeologico è sempre massimo. Proprio in questi giorni è partita la pulizia del fosso Sabbione, mentre nelle scorse settimane è stato effettuato un importante intervento sul canale a fianco del Calvano. Anche grazie al Consorzio di Bonifica, sono stati ripuliti i canali nel centro abitato di Scerne, e questo intervento è ancora in corso. Sono inoltre stati stanziati i fondi per la pulizia del Foggetta e di altri canali sul territorio, mentre è in dirittura di arrivo il progetto per la messa in sicurezza del Foggetta, che sappiamo non essere più in grado di assorbire le quantità di pioggia spesso eccezionali, per un valore di più di mezzo milione di euro. Per ciò che riguarda i canali a mare, essi sono costantemente monitorati e l’intervento su di essi avviene non appena riceviamo l’allerta da parte degli organi competenti. Stanno inoltre procedendo i lavori della Provincia per il rifacimento del Ponte Zappacosta. Questo è ciò che sta facendo il Comune, perché il nostro sforzo è sempre massimo. Dispiace che per un po’ di visibilità, qualcuno scelga di speculare sulla paura che hanno le persone”.