Pubblicato Mercoledì, 27 Aprile 2016

PINETO: MAGGIO...SARA' VIRTUOSO

PIATTI TRADIZIONALI IN TUTTI I RISTORANTI

Torna a Pineto l’appuntamento con Le Virtù, il piatto tipico della tradizione teramana, dopo il grande successo dell’anno passato, e torna con una novità: i granetti con le fave, che si potranno gustare per tutte le domeniche del mese in tutti i ristoranti di Pineto aderenti all’iniziativa. “Abbiamo voluto riproporre un evento che l’anno passato ha avuto grande successo tra i turisti e i residenti”, ha commentato il sindaco Robert Verrocchio, nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è svolta questa mattina. L’evento avrà il patrocinio, tra gli altri, anche dell’Università di Teramo, della Confesercenti Abruzzo, dell’Istituto alberghiero “Crocetti” di Giulianova, dell’associazione Balneatori Pineto e della Cooperativa balneatori Pineto-Roseto. Presenti alla conferenza stampa anche Massimina Erasmi, consigliere comunale con delega al Commercio, il presidente dell’Associazione Commercianti e Artigiani Pineto Biagio Iezzi, e Edda Migliori della Edda Migliori Communication.

Il primo maggio, dunque, in oltre 40 ristoranti di Pineto, si potranno gustare Le Virtù, in base alla ricetta che prevede gli oltre 49 ingredienti che rendono unico questo piatto della tradizione gastronomica teramana. “Ci fa molto piacere che gli esercenti della nostra città abbiano risposto in tanti e in maniera assolutamente positiva, e infatti ci saranno più adesioni rispetto all’anno passato – ha dichiarato Massimina Erasmi – Oltre ai ristoranti, parteciperanno anche stabilimenti balneari e gastronomie per chi vorrà acquistare il piatto d’asporto. Si tratta di una bella iniziativa che l’anno scorso è stata capace di richiamare tantissime persone e che ha avuto un impatto positivo sull’economia del settore”. “Voglio ringraziare l’Associazione Commercianti e Artigiani Pineto per aver aderito con entusiasmo all’iniziativa che farà bene alla nostra città”, ha aggiunto il sindaco.

L’appuntamento è stato preceduto da una lezione dedicata interamente ai granetti, nella quale sono intervenuti Francesco Di Donato, dietista, Antonio Moscianese Santori, delegato di Atri dell’Accademia Italiana della Cucina, Dino Mastrocola, preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Teramo, Dario Tinari, docente dell’Istituto “Crocetti” di Giulianova, e lo chef Matteo Di Panfilo, e nel quale si è ripercorsa la storia di questo piatto, anche con una dimostrazione pratica della ricetta. “Abbiamo voluto che i nostri ristoratori potessero offrire la ricetta tradizionale di questo piatto, esattamente come avevamo fatto l’anno scorso per Le Virtù”.

Dal primo maggio, dunque, Virtù e granetti potranno essere gustati in tutti gli esercizi che esporranno il logo di “Ristorante Amico”. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook dell’evento.